La gluteoplastica include diversi tipi di interventi quali la riduzione , l’aumento e il sollevamento dei glutei.
Tra gli interventi di gluteoplastica più comuni ci sono l’ingrandimento e il rassodamento. Possono essere eseguiti tramite l’infiltrazione di grasso(lipofilling) o l’inserimento di protesi.
Il primo è indicato in pazienti con buona disponibilità di grasso corporeo da aspirare in altre zone con l’ovvio vantaggio nell’utilizzo di tessuto appartenente al paziente stesso (autologo).
Nel secondo caso invece, viene eseguita una piccola incisione in alto tra le due natiche con l’inserimento di due protesi di silicone; quest’ultimo tipo di intervento è necessario quando non c’è disponibilità di grasso nel paziente.

DETTAGLI UTILI
Ritorno al Sociale: 15 giorni
Anestesia: epidurale – locale con sedazione
Esposizione al sole: dopo 1 mese
Tipo di ricovero: 1 notte di degenza
Recupero attività sportiva: dopo 4 – 6 settimane