Oltre a rimodellare le tipiche “orecchie a sventola” è possibile anche ridurre il lobo auricolare o correggere eventuali malformazioni del padiglione.
Questo intervento può essere effettuato in tutti quei bambini che vivono questo inestetismo con estremo disagio già all’età di 5-6 anni.
L’intervento di chirurgia estetica di otoplastica è piuttosto semplice e può essere effettuato in anestesia locale, con o senza sedazione, secondo le preferenze del paziente.
Attraverso una piccola incisione nascosta dietro l’orecchio, è possibile rimodellare tutti le cartilagini auricolari ed avvicinare il padiglione alla testa.

DETTAGLI UTILI
Ritorno al Sociale: 3 – 5 giorni
Anestesia: locale
Esposizione al sole: dopo 15/20 giorni
Tipo di ricovero: 1 notte di degenza
Recupero attività sportiva: dopo 1 mese

otoplastica