Holter ECG delle 24 h.

Holter pressorio delle 24 h.
settembre 24, 2014
Test da sforzo al Cicloergometro
settembre 24, 2014

Holter ECG delle 24 h.

holter-ecg-manElettrocardiogramma Holter 24/h

Descrizione della prestazione o dell’esame:
Si tratta di una tecnica che consiste nel registrare in modo continuativo (in genere per 24 ore) l’elettrocardiogramma di una persona.

A chi è destinato:
Pazienti che presentano disturbi cardiovascolari:
-palpitazioni
-precordialgie
-presincope
-sincope
-vertigini Inoltre, esso fornisce notizie importanti riguardo la cardiopatia ischemica e nelle fasi successive all’ infarto miocardico, aiutando nella valutazione di eventuali rischi aggiuntivi. La metodica è spesso utilizzata per controllare la funzionalità dei pace-maker.

Per quale motivo è necessario effettuare l’indagine:
Valutare sintomi che possono non evidenziarsi durante l’esecuzione dell’elettrocardiagramma a riposo.

Quali sono le metodologie utilizzate:
Questa metodica consiste nel registrare il tracciato elettrocardiografico su un dispositivo a memoria solida che successivamente viene elaborato dal computer. ll registratore Holter viene collegato, tramite comuni cavi per elettrocardiografo al paziente ed, avendo dimensioni ridotte non interferisce con le normali attività quotidiane. Il dispositivo viene applicato ambulatorialmente previa depilazione del torace se necessario e detersione della pelle. Durante l’esame è importante la corretta compilazione di un diario dove vengono annotate le varie attività svolte, gli eventuali sintomi avvertiti e la loro correlazione temporale; questo aspetto è molto importante in quanto mette in relazione eventuali modificazioni del tracciato elettrocardiografico con i disturbi riferiti o le attività svolte.

Quanto dura l’esame:
24-48 h

Necessita una preparazione:
Depilazione del torace e detersione della pelle.

Prestare attenzione a:
Evitare movimenti che possono alterare la stabilità degli elettrodi applicati sul torace. Evitare di farsi la doccia e sudorazioni eccessive.

E’ consigliato ripetere il controllo nel tempo?
Dipende dalla sintomatologia e/o dall’eventuale patologia cardiovascolare presente.

Comments are closed.