Area funzionale: Blocco Operatorio e Terapia Intensiva Post-Operatoria

Il principio progettuale adottato è stato quello, di dare una soluzione funzionalmente semplice, trattandosi di ristrutturazione di edificio esistente da circa 60 anni; che per il suo livello strutturale è poco flessibile per trasformazioni che richiedono notevoli aumenti di superfici e volumi utili, nonché notevole incremento di carichi impiantistici. In base agli spazi tecnici disponibili, si è realizzato un Blocco Operatorio composto da due sale operatorie di mq. 30,00 cadauna, una sala di terapia intensiva post-operatoria di 3 posti letto ed una sala con un posto di osservazione, una sterilizzazione centralizzata, un deposito materiale sterile, un locale adibito a sala medici/staff room, un locale sosta personale e un locale destinato allo spogliatoio dei medici nonché locali di supporto, WC, ecc. Il corridoio principale, interno al blocco operatorio, definito “zona sterile” è destinato ai chirurghi, all’approvvigionamento del materiale sterile, al traffico sia di entrata che di uscita dei pazienti e degli anestesisti.
Questa tipologia progettuale nasce da un’attenzione rivolta, non più esclusivamente al personale e all’intervento considerato da un punto di vista organizzativo,ma ad un fatto tecnico: l’asepsi degli ambienti per garantire condizioni igieniche idonee al paziente.
All’interno del blocco operatorio è stata predisposta una sterilizzazione che permette la consegna del materiale sterile direttamente alle sale operatorie attraverso opportune finestre saliscendi.
L’accesso al blocco operatorio avviene attraverso una zona filtro da cui si perviene mediante i monta-lettighe oppure dalla scala principale. Superata la barriera costituita dalla zona filtro si accede alla zona dove tutto il personale del reparto operatorio ha libero accesso.

Area funzionale: Blocco Parto
In adiacenza al Blocco Operatorio è stato realizzato il Blocco Parto che risulta composto da una sala parto con annessa zona di prima assistenza al neonato, una sala travaglio, una sala operatoria dedicata esclusivamente all’ostetricia e ginecologia corredata di lavaggio chirurghi e locale sub-sterilizzazione. L’area funzionale del Blocco Parto-Operatorio è collegata con percorsi verticali diretti alla Neonatologia e al reparto di Decenza Ostetricia.

Area funzionale: Radiagnostica
La Radiagnostica è ubicata al piano rialzato ed è collegata verticalmente coi reparti di decenza. Essa è dotata di due sale Rx con mammografia ed ortopantomografia, una sala comandi, una sala Ecografia, una sala scrittura con annessa sosta personale, servizi igienici.

Area funzionale. Neonatologia
L’area funzionale Neonatologia è al primo piano è garantisce lo spazio per la prima assistenza ai neonati e per l’attività di terapia intermedia. E’ stata prevista una sala di terapia minima con numero di cullette idoneo al fabbisogno della struttura, nonché una zona di terapia intermedia, dotata di incubatrici, fototerapia, ecc. L’area funzionale di Neonatologia è collegata in modo diretto orizzontale al reparto di Ostetricia e Ginecologia e con percorso verticale diretti al Blocco Parto/Operatorio.

Area funzionale: Laboratorio Analisi
Per questo servizio, i collegamenti non rivestono un problema particolare all’interno della struttura dal momento che i prelievi avvengono a livello dei reparti di degenza. Il laboratorio è stato pertanto ubicato al piano mansarda e trattandosi di laboratorio di base, gli spazi permettono di effettuare analisi di ematologia, chimica e clinica e microbiologica; esso è corredato di locali di supporto quali sala refertazioni/sosta medici, WC personale, deposito e spogliatoio personale.

Area funzionale: Degenza
L’area funzionale Degenza è disposta essenzialmente ai piani primo e secondo. Ogni unità di degenza ordinaria è composta da camera di degenza a quadratura compatibile con la vigente normativa, dotata di servizio igienico autonomo.

Area funzionale: Ambulatorio e servizi vari
Al piano terra, dal lato ingresso principale, oltre ai locali destinati all’accettazione, alla portineria, al centralino, agli uffici amministrativi, ai WC handicappati e WC visitatori, è stato realizzato il Blocco dei Poliambulatori.