Pediatria

La vita è il futuro

È importante stabilire, subito dopo la venuta al mondo, un rapporto immediato con lo specialista che seguirà il neonato nelle fasi di crescita fino all'adolescenza. Ogni pediatra ha il suo personale criterio per consigliare i genitori e orientarne le scelte. Nel nostro staff ci sono non solo ottimi professionisti, ma anche persone dal cuore grande in grado di seguire i vostri figli ed ascoltare tutte le vostre preoccupazioni.
Ecco cosa occorre fare nelle varie fasi di crescita:
  • Neonato, la prima visita va fatta il prima possibile
  • Un mese, si verifica che l’allattamento proceda al meglio
  • Due mesi e mezzo, tre mesi, hanno inizio le vaccinazioni; non sempre sarà il vostro pediatra a farle, ma sarà lui a consigliarvi per il meglio.
  • Quattro/cinque mesi: continuano le vaccinazioni e si comincia a parlare di cambiamenti nell'alimentazione.
  • Sei mesi, al latte si aggiungono altri cibi ed è questa l’età per accertarsi che il bambino senta bene tutti i suoni.
  • Nove mesi, si parla di sviluppo e prevenzione degli incidenti e l'alimentazione cambia ancora.
  • Dodici mesi, ancora vaccinazioni, mentre il bambino cammina e comincia a mangiare da solo.
  • Quindici mesi, può essere questo il momento di un altro piccolo ciclo di vaccinazioni e per parlare di crescita e sviluppo.
  • Diciotto mesi, da ora in poi è sufficiente prenotare una visita ogni sei mesi.
  • Due anni, è il momento di accertarsi che il bambino stia imparando a parlare, cammini bene e si avvii ad abbandonare il pannolino.
  • Due anni e mezzo, un’età difficile e un momento importante per valutare le competenze linguistiche acquisite
  • Tre anni, il bambino deve essere autonomo nel mangiare e nell’andare al bagno e a questa età si consiglia lo “screening dell’ambliopia” per controllare se vede bene.