Psicologia: come stai te lo dice il web

Psicologia: la tecnologia che cambia i punti di vista

L’approccio alla psicologia è stato rivoluzionato dalla rete. Cresce, infatti, il numero delle consulenze online, favorito da app per smartphone e tablet. Per questo motivo l’Ordine nazionale degli psicologi ha elaborato le linee guida per un uso corretto e consapevole del complesso e vasto mondo del web da parte dei professionisti del settore.

Psicologia: nuove indicazioni

Tutela della privacy

Tutela della privacy e di riservatezza dei dati del paziente


I punti principali spaziano da come rendere riconoscibile sulla piattaforma, a chi la sta utilizzando, che dall’altro lato ci sia uno psicologo iscritto all’Ordine, fino ad arrivare a meccanismi di tutela della privacy e di riservatezza dei dati del paziente. Oltre, naturalmente, alla valutazione da parte del professionista dei rischi della consulenza psicologica online.
Un sondaggio del Consiglio dell’Ordine ha evidenziato che il 16% degli intervistati utilizza già Internet per le consulenze, mentre il 54% è favorevole a questa opportunità.

Psicologia: le linee guida online

Psicologia

Psicologia: nuove indicazioni


Le nuove linee guida contengono indicazioni sull’etica professionale, l’adeguatezza della prestazione, la competenza dello psicologo, gli aspetti legali. L’indagine ha confermato che il web azzera le distanze e abbatte molte barriere, pur presentando rischi, come la scarsa conoscenza del mezzo e il dubbio che dall’altro lato possa esserci un millantatore o una persona scarsamente preparata.