Cookie Policy Andrologia: cos'è e perché sottoporsi ad una visita andrologica
Andrologia a Cava De Tirreni Clinica Ruggiero

Andrologia

Cos’è l’andrologia?

L’andrologia è la branca medico-chirurgica che studia la salute dell’apparato genitale maschile e tutto ciò che concerne la sessualità maschile, comprese le patologie del sistema riproduttivo e le cause di sterilità.

Questa disciplina valuta la quantità e qualità degli spermatozoi ma analizza anche le funzioni e le irregolarità dell’apparato genitale maschile; può essere considerata la controparte della ginecologia.

L’andrologo è il medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie, infezioni e tumori dell’apparato in questione.

La visita andrologica prevede un’anamnesi (storia clinica) ed una breve intervista relativa agli ipotetici sintomi attraverso un colloquio con il paziente. Successivamente viene effettuato un esame fisico per valutare i riflessi nervosi e gli organi genitali attraverso palpazione dei testicoli e del pene; viene poi effettuata un’analisi del flusso sanguigno per valutare in maniera approfondita la sintomatologia.

A seconda delle circostanze, potrebbe anche essere necessario effettuare ulteriori accertamenti, come ad esempio:

  • Urinocoltura
  • Esame delle urine
  • Esami del sangue con dosaggi ormonali
  • Esame del liquido seminale
  • Test di erezione farmaco-indotta
  • Test regiscan o nocturnal penile tumescence
  • Ecografia prostata-vescicolare trans-erettile
  • Ecocolordoppler ai testicoli o ecocolordoppler del pene

Quando è necessario sottoporsi ad una visita andrologica?

I motivi che più frequentemente portano un uomo a contattare un andrologo sono relativi alle problematiche che influenzano l’erezione e l’eiaculazione.

È consigliabile effettuare una visita andrologica ogni qualvolta si avvertono fastidi all’apparato genitale maschile: eritemi, dolori, pruriti, pustole o qualsiasi altra forma anomala. Anche il calo del desiderio sessuale protratto nel tempo è una problematica da dover affrontare con un andrologo.

Esistono diverse patologie che necessitano di un controllo:

  • Infezione testicolare
  • Varicocele (rigonfiamento anomalo delle vene del testicolo)
  • Sterilità
  • Impotenza
  • Eiaculazione precoce
  • Dolore pelvico
  • Dolore testicolare cronico
  • Incurvazione del pene
  • Ricorrente emissione di sperma con perdite di sangue
  • Fimosi prepuziale (restringimento dell’orifizio prepuziale che rende difficile il corretto scorrimento del prepuzio sul glande)

È opportuno sottoporre a controlli periodici i giovani ragazzi al termine del periodo puberale; superati i 50 anni d’età invece, è fondamentale effettuare una visita andrologica annuale.

Per info e prenotazioni chiama il numero di telefono 089468611