Addominoplastica

L’addominoplastica è l’intervento chirurgico che migliora l’aspetto dell’addome eliminando cute in eccesso, grasso addominale e inestetismi.

Una pancia piatta e un addome tonico e scolpito è spesso un sogno per molte persone.

Addominoplastica

Ed è qui che interviene l’addominoplastica, uno degli interventi di chirurgia estetica più richiesti, a cui ricorrono sia uomini che donne che vogliono eliminare il grasso addominale, rimodellare i fianchi e la pancia.

Ci sono casi in cui l’allenamento e la dieta non possono nulla e non portano risultati, come quando si verifica un vero e proprio allontanamento dei muscoli che indebolisce la parete addominale.

Proprio in queste situazioni ricorrere alla chirurgia addominoplastica ti permette di tornare ad avere un addome tonico e dall’aspetto che desideri.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste l’addominoplastica e tutte le informazioni che devi conoscere prima di procedere con un’operazione chirurgica all’addome.

Che cos’è l’addominoplastica

L’addominoplastica è quell’operazione di chirurgia estetica che permette di conferire all’addome un aspetto più tonico e naturale e di intervenire sulle disfunzioni della parete dei muscoli addominali.

L’intervento di addominoplastica consiste nell’eliminazione del tegumento in eccesso ovvero della cute e del tessuto adiposo sottocutaneo.

All’asportazione della pelle in eccesso viene spesso associata quella dell’accumulo di grasso addominale attraverso la tecnica della lipoaspirazione.

L’addominoplastica viene inoltre utilizzata nel caso di diastasi dei muscoli retti. Si tratta di un allontanamento dei muscoli che vanno dall’arcata costale al pube e che causa un cedimento della parete addominale. Attraverso l’intervento si posiziona una rete di contenzione che conferisce ai muscoli dell’addome una maggiore continuità e consistenza.

Cos'è l'addominoplastica

Tipologie di addominoplastica

Esistono due principali tipologie di interventi di addominoplastica:

Addominoplastica totale o dermolipectomia addominale con trasposizione dell’ombelico

L’addominoplastica totale è un intervento chirurgico in cui avviene non solo la rimozione chirurgica della cute e del grasso in eccesso ma anche una ricostruzione della parete muscolare addominale. Si tratta di un’operazione in cui vengono effettuate solitamente due incisioni, una da fianco a fianco sopra il pube e l’altra attorno all’ombelico.

Miniaddominoplastica o dermolipectomia addominale semplice

La miniaddominoplastica viene effettuata quando sono presenti piccole quantità di pelle e di grasso in eccesso nella parte inferiore dell’addome tra il pube e l’ombelico. In questo caso si interviene con una lipoaspirazione e un’asportazione della cute in eccesso nella zona addominale inferiore e non è prevista la ricostruzione dell’ombelico. La cicatrice sarà posizionata sopra al pube e avrà dimensioni minori rispetto all’addominoplastica totale.

Perché fare l’addominoplastica

L’intervento di addominoplastica è consigliato alle persone con importanti accumuli di grasso e di pelle in eccesso nella zona addominale.

È indicato in particolare per persone che:

hanno affrontato gravidanze

soffrono di ernie ombelicali

hanno avuto cambiamenti di peso e dimagrimenti importanti

hanno un addome cadente con tessuto in eccesso e smagliature

hanno avuto una diastasi muscolare con un cedimento della parete addominale.

In seguito all’intervento il paziente noterà:

una riduzione del grasso e della pelle in eccesso nella zona dell’addome

un addome meno flaccido e più tonico e naturale

un miglioramento della postura dovuto ad un minor peso

meno dolori soprattutto nella zona lombare

Come si svolge l’intervento di addominoplastica

L’operazione addominoplastica non segue una procedura standard ma viene solitamente personalizzata sulla base del caso specifico e sul risultato finale che si vuole ottenere.

Molto dipende dalla situazione di partenza, dalla necessità o meno della lipoaspirazione, dall’intervento sulla parete muscolare e da tanti altri fattori che saranno valutati dal chirurgo plastico.

Ecco alcune informazioni di carattere generale.

Come si svolge l’intervento di addominoplastica

Perché fare l’addominoplastica

L’intervento di addominoplastica è consigliato alle persone con importanti accumuli di grasso e di pelle in eccesso nella zona addominale.

È indicato in particolare per persone che:

Anestesia Addominoplastica

L’intervento di addominoplastica può essere eseguito, a seconda dei casi, in anestesia generale, in anestesia peridurale o in anestesia locale senza sedazione.

La scelta dell’anestesia sarà definita dal chirurgo insieme al medico anestesista.

Ovviamente non è previsto l’intervento di addominoplastica senza anestesia.

Addominoplastica durata intervento

L’intervento di addominoplastica ha una durata variabile fra le 2 e le 4 ore a seconda della complessità dei casi.

Un intervento di miniaddominaplastica solitamente dura non più di due, mentre la durata può aumentare per l’addominoplastica totale e interventi più complessi.

Addominoplastica post-operazione

Nei giorni successivi all’intervento di addominoplastica è normale avvertire qualche dolore nella zona addominale che comunque passerà nell’arco di qualche giorno.

Probabile sia necessario nei primi giorni l’assunzione di un antibiotico perché è frequente la comparsa di rialzi della temperatura.

I punti di sutura vengono rimossi entro due settimane e spesso è consigliato indossare una guaina elastica contenitiva per circa un mese.

Ecco i principali consigli post-operazione addominoplastica:

  • evitare sforzi fisici eccessivi
  • non rimuovere o bagnare le medicazioni
  • mantenere le gambe flesse anche a letto con un cuscino sotto le ginocchia
  • camminare con il busto leggermente flesso in avanti
  • effettuare più volte durante la giornata dei movimenti per le gambe
  • evitare di guidare
  • evitare l’attività sportiva e sessuale


I risultati dell’addominoplastica per chi si affida a noi

Sia negli interventi di addominoplastica per uomo che in quelli di addominoplastica per donna, i risultati definitivi sono visibili circa 6 mesi dopo.

Certo, già dopo le prime settimane è possibile vedere come l’aspetto dell’addome è decisamente cambiato.

Il risultato dell’intervento è permanente e non c’è possibilità che il tessuto asportato si riformi. Dopo alcuni anni potrebbero volerci dei piccoli ritocchi per contrastare i segni dell’invecchiamento e della trasformazione del proprio corpo.

Addominoplastica Domande Frequenti – FAQ

Come avviene la preparazione all’addominoplastica?

Per prepararsi al meglio ad un intervento di rinoplastica, bisognerà seguire le indicazioni del medico chirurgo.

È indispensabile sottoporsi alle analisi cliniche più comuni e a specifici esami che eventualmente il chirurgo estetico richiederà.

Importante segnalare le terapie farmacologiche che si sta seguendo e avvertire il medico sull’assunzione dei medicinali nelle settimane precedenti.

Prima dell’intervento è importante:

  • depilare la zona addominale
  • fare un bagno caldo la sera prima con un’adeguata pulizia
  • restare digiuni almeno 8 ore
Quali sono le possibili complicazioni di un intervento di addominoplastica?

Come tutti gli interventi chirurgici anche l’addominoplastica può portare complicazioni ed effetti collaterali.

Tra i più comuni ci sono ematomi, infezioni, reazioni allergiche, emorragie, necrosi cutanee, tutti curabili in pochi giorni.

Si tratta comunque di un’operazione con un livello di sicurezza e di affidabilità molto alto, e non è un caso che sia tra gli interventi più effettuati nell’ambito della chirurgia estetica.

L’addominoplastica lascia cicatrici?

Non esiste un addominoplastica senza cicatrici.

Le cicatrici in seguito ad un intervento di addominoplastica sono inevitabili e la loro dimensione dipende da vari fattori come la tecnica chirurgica utilizzata, la quantità di tessuto asportato e le dimensioni originarie della parete addominale.

In ogni caso le cicatrici tenderanno ad assottigliarsi nel tempo e possono comunque essere nascoste sotto uno slip.

Quanto costa addominoplastica?

Un intervento di addominoplastica ha un costo che va dai 6000 ai 9000 euro, a seconda se si tratta di un addominoplastica totale o una miniaddominoplastica, che ha un costo inferiore.

Il prezzo dell’addominoplastica può variare in funzione della tipologia e della complessità dell’intervento e comprende tutte le spese per il personale medico, la struttura, le medicazioni e i controlli post-operatori.

È possibile effettuare il pagamento dell’addominoplastica a rate.

Compila il form. Ti contatteremo per fissare la tua visita Gratuita per l’addominoplastica con il chirurgo plastico.

Richiedi informazioni
www.clinicaruggiero.com/chirurgiaplastica
Via C. Biagi, 18
84013
Cava de' Tirreni (SA)
089.468611
089.444499
artemisiahsrl@virgilio.it
Disconoscimenti
Le informazioni contenute nel Portale e ad esso collegate hanno uno scopo esclusivamente informativo.

Privacy Policy
Cookie Policy
Seguici su

© Clinica Ruggiero Artemisia H S.r.l - Via C. Biagi, 18 - 84013 Cava de' Tirreni (SA) - tel. 089.468611 - fax 089.444499
Tutti i diritti riservati. Design by Pixart Design