Allungamento Pene con Falloplastica

Aumentare le dimensioni del tuo pene è possibile. L’evoluzione della chirurgia estetica ha fatto sì che anche coloro che desiderano un ingrossamento o un allungamento pene siano accontentati.
In che modo? Attraverso la falloplastica.

Allungamento del pene con la falloplastica

La falloplastica è un intervento di chirurgia estetica attraverso il quale si può costruire, ricostruire e ingrandire il pene.

Le persone che si sottopongono a questa operazione presentano solitamente dei difetti congeniti come micropene, ipospadia ed epispadia, oppure hanno subito delle alterazioni anatomiche come nel caso di traumi o di asportazioni. A questi casi si aggiungono le donne che vogliono cambiare sesso.

Si tratta di un intervento chirurgico molto delicato e per cui è bene affidarsi ad un chirurgo esperto che possa consigliarti la soluzione più adatta in base al risultato finale che vuoi ottenere.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste la falloplastica e tutte le informazioni che devi conoscere prima di sottoporti a questa operazione.

Che cos’è la falloplastica

La falloplastica è un intervento chirurgico effettuato per la costruzione, la ricostruzione, l’ingrandimento e l’allungamento pene.

L’obiettivo è quello di dare al pene l’aspetto estetico desiderato senza influenzare le sue normali funzioni.

L’intervento falloplastica consiste nel prelievo di un lembo di pelle da una zona del corpo più nascosta, per poi utilizzarlo per costruire, ricostruire o allungare il pene.

Quando parliamo di falloplastica, solitamente si fa riferimento a quella di allungamento, ma ci sono diverse tipologie di intervento al pene che possono essere effettuate in base al risultato desiderato.

Falloplastica

Tipologie di falloplastica e altri interventi al pene

Ecco le principali tipologie di intervento chirurgico al pene.

Falloplastica di allungamento:

ha l’obiettivo di aumentare i centimetri di lunghezza del pene. Spesso viene associata ad altri interventi riportati di seguito.

Falloplastica di ingrossamento o lipopenostruttura:

ha l’obiettivo di dare al pene un aspetto più grosso attraverso l’iniezione di grasso prelevato da altre zone del corpo.

Liposcultura sovrapubica:

ha l’obiettivo di “appiattire” la zona sovrapubica attraverso l’aspirazione di grasso in modo da far sembrare visivamente maggiore la lunghezza del pene. Adatto soprattutto a chi presenta grossi accumuli di grasso sopra la regione pubica e nei casi di pene “nascosto” o “sepolto”.

Scrotoplastica o lifting dello scroto:

ha l’obiettivo di dare allo scroto un aspetto migliore soprattutto in casi di pene palmato e di rilassatezza scrotale.

Quando fare la falloplastica

Quando fare la falloplastica

L’intervento di falloplastica è richiesto da persone che vogliono migliorare l’aspetto del proprio pene e in generale della regione pubica.

Nella maggior parte dei casi è un intervento con un obiettivo puramente estetico e non dovuto a disfunzioni o difetti che impediscono la funzionalità del pene.

Quando fare l'allungamento del Pene
Quando fare la falloplastica

L’estetica e le dimensioni del pene, hanno assunto negli ultimi anni un’importanza sempre maggiore negli uomini e nella percezione che essi hanno del proprio corpo.

Spesso, più che dal punto di vista estetico, si tratta di un intervento che ha un impatto psicologico rilevante in quanto chi si sottopone a questa operazione riesce a vivere meglio la propria sessualità.

Esistono comunque delle situazioni anatomiche e strutturali in cui intervenire con la falloplastica porta a notevoli benefici per il proprio corpo.

È il caso ad esempio di:

In queste situazioni l’intervento di falloplastica prevede un allungamento, ingrossamento o ricostruzione del pene.

Quando la falloplastica, invece, è richiesta da donne che vogliono cambiare sesso, avviene una vera e propria costruzione del pene.

  • uomini dotati di micropene (più corto di 7 cm in erezione)

  • uomini con difetti congeniti come ipospadia o epispadia

  • uomini che hanno avuto traumi genitali
  • uomini sottoposti ad asportazione nella zona pubica a causa di un tumore al pene

Come si svolge l’intervento
di allungamento pene

La procedura più utilizzata per l’allungamento pene consiste nel taglio del legamento sospensore del pene che permette di guadagnare alcuni centimetri di lunghezza.

Se associata anche ad una liposcultura sovrapubica, l’effetto visivo sarà di un pene più lungo di circa 2-3 centimetri.

Nel caso di un intervento di falloplastica viene prelevato un lembo di pelle da altre zone del corpo per poi utilizzarlo per l’allungamento pene.

Falloplastica Anestesia

La maggior parte degli interventi di falloplastica viene eseguita in anestesia generale o in alternativa in anestesia locale con o senza sedazione.

La scelta dell’anestesia sarà decisa dal chirurgo insieme al medico anestesista e dipende da vari fattori.

Non è previsto l’intervento di falloplastica senza anestesia.

Falloplastica durata intervento e ricovero

L’operazione di falloplastica solitamente non supera le 2 ore e la sua durata dipende dalla tecnica utilizzata.

L’intervento viene svolto solitamente in day hospital con dimissione in giornata o con un ricovero di massimo 2-3 giorni per le operazioni più complesse.

Falloplastica post-operazione

Dopo un intervento di falloplastica il paziente deve stare a riposo per un periodo variabile che dipende dalla reazione e dal recupero del corpo in seguito all’operazione.

Nei giorni seguenti è probabile la comparsa di lividi, dolori e bruciori e un’assenza di sensibilità nella zona pubica, tutto guaribile in pochi giorni.

Ecco i principali consigli post-operazione falloplastica:

mantenere la zona pubblica pulita secondo le indicazioni del medico

non applicare ghiaccio

evitare sforzi fisici eccessivi

evitare l’attività sportiva e sessuale

I risultati della falloplastica per chi si affida a noi

Il risultato finale della falloplastica è pienamente apprezzabile dopo circa 2 mesi dall’intervento, quando la persona può ritornare ad una piena attività sessuale.

A livello estetico si possono notare i risultati già dopo le prime settimane.

In questa gallery puoi vedere le foto reali dei nostri interventi di falloplastica prima e dopo.

Falloplastica Domande Frequenti – FAQ

Falloplastica quanti cm si guadagnano?

L’allungamento pene dipende da vari fattori. In seguito ad intervento di falloplastica si possono guadagnare in media 2-3 centimetri di lunghezza.

Quando si può riprendere l’attività sessuale?

Solitamente dopo circa 1 mese e mezzo è possibile ricominciare ad avere rapporti sessuali.

La falloplastica è dolorosa?

Non è un intervento doloroso ma nei primi giorni è possibile avere dei fastidi, guaribili con una cura farmacologica.

Quanto costa la falloplastica?

Un intervento di falloplastica ha un costo che parte da 1000 euro.

Il prezzo falloplastica può variare in base alla tecnica utilizzata e comprende tutte le spese per il personale medico, la struttura, le medicazioni e i controlli post-operatori.

È possibile effettuare il pagamento della falloplastica a rate.

Compila il form. Ti contatteremo per fissare la tua visita Gratuita per la Falloplastica con il chirurgo plastico.

Richiedi informazioni
www.clinicaruggiero.com/chirurgiaplastica
Via C. Biagi, 18
84013
Cava de' Tirreni (SA)
089.468611
089.444499
artemisiahsrl@virgilio.it
Disconoscimenti
Le informazioni contenute nel Portale e ad esso collegate hanno uno scopo esclusivamente informativo.

Privacy Policy
Cookie Policy
Seguici su

© Clinica Ruggiero Artemisia H S.r.l - Via C. Biagi, 18 - 84013 Cava de' Tirreni (SA) - tel. 089.468611 - fax 089.444499
Tutti i diritti riservati. Design by Pixart Design